ENGLISH

News

  • Pari e Dispari collabora al PROGETTO RISORSA DONNA di EBiter Milano - Ente Bilaterale per lo sviluppo dell’occupazione delle professionalità e della tutela sociale nel settore Terziario della Provincia di Milano.
    All’interno delle iniziative promosse dal progetto Risorsa donna di EBiter Pari e Dispari realizza due distinti percorsi tematici dedicati:

    - al Management aziendale delle imprese del settore;
    - alle Organizzazioni sindacali, ai funzionari e delegati sindacali del settore.

    Gli incontri vogliono essere un’occasione d’informazione, confronto e orientamento sulle tematiche del lavoro femminile, con particolare attenzione alle politiche di pari opportunità e Diversity Management, conciliazione familiare e sviluppo di possibili buone prassi aziendali. I due percorsi prevedono moduli tematici focalizzati su:

    • Concetti e teoria
    • Dati del contesto economico sociale
    • Analisi di case study e success story
    • Risorse e Organismi nazionali ed europei

    PRIMO PERCORSO - ORGANIZZAZIONI SINDACALI “Un sostegno al cambiamento: il ruolo del sindacato nella promozione della parità di genere nel lavoro” (6 novembre e 13 Novembre 2013 - c/o sede di EBiter Milano) SECONDO PERCORSO - MANAGER AZIENDE “Un vantaggio per le aziende: come trasformare in prassi le nuove teorie sulla parità di genere nel lavoro” (26 Novembre e 10 Dicembre 2013 c/o sede di EBiter Milano).

    INFORMAZIONI E ISCRIZIONI AI CORSI:
    Pari e Dispari: info@pariedispari.it
    EBiter Milano: www.ebitermilano.it - info@ebitermilano.it
    Tel. 02.66797201
    Fax 02.66797239
    Corso Buenos Aires, 77 Milano

  • PROGETTO IL QUARTIERE COME BENE COMUNE - Legami comunitari, cura sociale e vivibilità ambientale a San Polo e Sanpolino.
    Pari e Dispari partecipa al progetto finanziato da Fondazione Cariplo - Bando Coesione Sociale 2011 - che si sta realizzando nei quartieri di San Polo e Sanpolino di Brescia. Il progetto della durata di tre anni è promosso da Auser Rete Brescia (capofila) in partnership con Acli San Polo, UISP Brescia, Anffas Brescia con una ampia rete di soggetti del territorio, tra i quali il Comune di Brescia e numerose associazioni attive nel quartiere. Per informazioni: clara bassanini (coordinamento) clara.bassanini@pariedispari.it - Adriana Mostarda - Auser Rete Brescia (Referente generale di progetto) adriana.mostarda@cgil.brescia.it.

  • W.F.O - World Family Organization
    Pari e Dispari è divenuta uno dei partner europei di W.F.O. - World Family Organization - Organizzazione mondiale impegnata sulle tematiche famigliari riconosciuta dall'ONU. Scopi di WFO sono: la promozione di eguali opportunità e diritti per donne e uomini sostenendo il loro ruolo in famiglia e nella società, garantendo condizioni di libertà, equità, sicurezza e diritti umani, e la promozione di politiche ed azioni per garantire migliori condizioni a tutte le famiglie nel rispetto delle diversità e culture.Per informazioni: www.worldfamilyorganization.org

  • VOLUNTEERS FOR FAMILY: un progetto di Partenariato di Apprendimento Grundtvig sul ruolo del volontariato per le famiglie.
    Pari e Dispari partecipa in qualità di partner al progetto "Volunteers for family" promosso da alcuni componenti di WFO e finanziato con il programma LLP Grundtvig. Capofila del progetto è Anjaf (Portogallo), altri partner sono la Turchia (un'organizzazione di volontariato) e la Germania con i quali si realizzerà un programma di scambi, visite ed approfoindimenti sul tema del volontariato rivolto alle famiglie nei diversi contesti locali.

  • OLYMPE DE GOUGES
    Pariedispari ha realizzato un opuscolo sulla DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELLA DONNA E DELLA CITTADINA (1791) di OLYMPE DE GOUGES. Per informazioni cliccare qui.

  • PROGRAMMA EUROPEO DAPHNE
    E’ stato approvato il progetto STOP VIOLENCE AGAINST ELDERLY WOMEN – STOP VI.E.W – contro la violenza nei confronti delle donne anziane over 65. Il progetto, della durata di 24 mesi, di cui è capofila Auser Regionale Lombardia, è coordinato da Pari e Dispari nella sua realizzazione, unitamente alla Coop. Europolis, e raggruppa numerosi partner nazionali ed europei: Regione Lombardia (Assessorato alla Famiglia), Francia (CNIDFF), Spagna (UNAF), Portogallo (ANJAF), Slovenia (ZDUS), Bulgaria (BGRF). Sostengono il progetto a livello nazionale: Università di Biella, Università Bicocca di Milano, CSV Regionale.
    PER AGGIORNAMENTI SUL PROGETTO CONSULTARE IL SITO www.auser.lombardia.it
    Per informazioni: clara.bassanini@pariedispari.it - Tel: 02 70603112

  • PROGRAMMA GRUNDTVIG
    Si è concluso il progetto JOB AND TRAINIG COUNSELLORS: AGREEMENT TOWARD BETTER PROFESSIONALISM IN EUROPE, coordinato da CNIDFF francese sui temi delle competenze ed esperienze dell’orientamento al lavoro. Partner europei sono la Spagna, la Romania e l’Austria.
    Alleghiamo depliant progetto (qui la versione italiana) e documento finale relativo alla Certificazione delle competenze degli operatori/operatrici dei servizi.

  • PROGETTO NOVARTIS VACCINES
    Pari e Dispari sta realizzando la nuova edizione del PROGETTO FAMILY FRIENDLY DI ACCOMPAGNAMENTO AI RIENTRI DALLA MATERNITA’ rivolto alle lavoratrici dell’azienda di Siena appena rientrate dalla maternità e congedi parentali. Il progetto è stato fortemente voluto dall’azienda in coerenza con i programmi di Diversity, ha previsto azioni di sensibilizzazione e confronto rivolte al management e un percorso di accompagnamento e bilancio di competenze rivolto al gruppo delle neo-mamme.

  • PROGETTO FILO DI ARIANNA
    Pari e Dispari sta realizzando per la Cooperativa ITACA di Pordenone alcune azioni il progetto di formazione e supporto alla creazione di uno Sportello donna e di una Banca del tempo comunale. Il progetto coinvolge le operatrici e operatori della cooperativa impegnati a sostegno di politiche a favore della conciliazione familiare
  • PROGETTO USL VALLE D'AOSTA "Un equilibrio da sperimentare" : progetto a sostegno della conciliazione familiare rivolto al personale dell'Azienda Ospedaliera della Valle d'Aosta
    E' in corso l'attività prevista dal progetto in preparazione della sperimentazione pilota che si realizzerà in due reparti dell'Azienda Ospedaliera. Sono in corso le azioni di formazione e sensibilizzazione rivolta al personale dell'azienda raprresentativo delle diverse aree professionali. Per informazioni: clara.bassanini@pariedispari.it - Tel: 02 70603112
  • PREMIO DEL COMUNE DI LODI
    Il Comune di Lodi ha conferito una medaglia commemorativa in riconoscimento all'attività di Pari e Dispari in occasione dei festeggiamenti per gli 850 anni di fondazione della città di Lodi.
  • PARI E DISPARI HA 20 ANNI. Il fenomeno carsico delle pari opportunità.
    Sono stati pubblicati gli Atti del convegno promosso con il Centro interdipartimentale di studi e ricerche "Donne e Differenze di genere " dell'Università degli Studi di Milano,  in occasione dei venti anni di attività di Pari e Dispari.
    La pubblicazione è disponibile presso di noi. Chi fosse interessata/o può telefonare al n. 02/70603112
  • Segnaliamo il progetto della Regione Friuli Venezia Giulia Ufficio della Consigliera di Parità Regionale – a sostegno della conciliazione familiare nelle aziende del territorio. Il progetto, a cui collabora l'équipe di Pari e Dispari, sensibilizza e supporta le aziende nella individuazione e predisposizione di azioni positive a sostegno della conciliazione.
  • Pari e Dispari ha realizzato per il Comitato Pari Opportunità della Regione Valle d'Aosta una Ricerca sui bisogni di conciliazione familiare del personale dipendente dell'ente Regione. Il Report è disponibile contattando direttamente le referenti del CPO della Regione Valle d'Aosta (Tel: 0165/273160).
  • E' disponibile presso Pari e Dispari la pubblicazione “Generazioni a confronto” , storie biografiche e percorsi di vita di generazioni diverse di donne che vivono nella città di Lodi. La ricerca è stata realizzata per il Comune di Lodi, Assessorato pari Opportunità.
  • Pari e Dispariha collaborato con la CGIL provinciale di Pesaro per il progetto “Donne e sindacato. Un percorso nella CGIL di Pesaro.”

  • RICORDANDO ANNA: un premio speciale alla memoria della Regione Lombardia per Anna ddel Bo Boffino

    Il 5 ottobre 2009 la Regione Lombardia, in risposta alla nostra straordinaria raccolta di firme organizzata a sostegno dell'iniziativa “Rosa Camuna 2008”, ha conferito un premio speciale alla memoria per Anna del Bo Boffino. Il premio è stato ritirato da Pina Madami che in quell'occasione ha consegnato il premio, a nome di noi tutte, alla giovane nipote e al figlio.
    Anna del Bo Boffino è stata una grande giornalista ed una amica. Ha rappresentato un punto di riferimento importante per tutte le donne. Aveva una capacità straordinaria di leggere la realtà. Ha travasato tutta la sua esperienza in alcuni bellissimi libri che hanno rappresentato, e rappresentano ancora, una lettura sociologica profonda, anche per le giovani generazioni. Ha avuto un ruolo significativo a livello nazionale mantenendo il suo profondo legame con Milano e la Lombardia, a cui ha dedicato il suo grande impegno politico. E' stata Consigliere Comunale a Milano e Consigliere Provinciale.
    Anna è sempre stata intensamente e totalmente fedele al suo genere. Era una donna che sapeva parlare di politica alle donne e di donne alla politica. Grazie ancora ad Anna da tutte noi.

Vent'anni di Pari e Dispari 1988 – 2008
Milano, 10 giugno 2008 - Tavola rotonda
Il fenomeno carsico delle pari opportunità. E oggi?(il programma)

A L B U M    F O T O G R A F I C O

Università degli Studi di Milano
Sala Napoleonica - Via S. Antonio, 12

In collaborazione con il Centro interdipartimentale di studi e ricercheDonne e differenze di genere dell'Università degli Studi di Milano

Pari e Dispari in liquidazione
Via Lulli,5 - Milano


Pari e Dispari si occupa di innovazione sociale.
In sintonia con le tendenze di sviluppo europee, offriamo idee e servizi a coloro interessati a gestire politiche di pari opportunità fra donne e uomini, e a promuovere il "mainstreaming di genere" nei diversi campi dell'agire collettivo.
Proponiamo a soggetti pubblici e privati chiavi di lettura innovative per nuovi livelli di analisi dei rapporti tra donne e uomini – colti nella dinamica delle reciproche modificazioni – e strumenti di intervento ispirati a una prospettiva di genere e coerenti con la legislazione nazionale ed europea.
L’attività di Pari e Dispari comprende ambiti di progettazione, ricerca, formazione e orientamento, comunicazione, organizzazione di seminari e convegni, in collaborazione con una fitta rete di partner nazionali ed europei.

Presso Pari e Dispari è domiciliata l'Associazione Pari e Dispari, costituita da un gruppo di donne e uomini di diverse formazioni e competenze che propongono servizi nel campo dell'orientamento e della formazione con attenzione trasversale alle caratteristiche di genere, all'età adulta, alle tematiche giovanili e del disagio sociale.

associazioneped@libero.it
+39 335 7033105 (C. Bassanini)
+
39 335 5357412 (P. Madami)